Telefonia

Telefonia Mobile linee Human: Wind Tre si conferma leader, iliad al 13,3%

L’AGCOM, attraverso il nuovo Osservatorio sulle Comunicazioni del terzo trimestre del 2023, ha reso pubbliche, a fine dicembre 2023, le quote di mercato aggiornate al 30 settembre 2023 dei principali operatori di telefonia mobile italiani.

A fine settembre 2023, il mercato delle SIM attive nella rete mobile ha registrato un aumento significativo, toccando i 108,5 milioni, con una crescita annua di circa 1,4 milioni di unità. Questo incremento si è distribuito principalmente tra le SIM M2M, cresciute di circa 1,05 milioni di unità, e le SIM Human, che hanno visto un aumento di 348 mila unità.

Del totale delle linee Human, l’86,6% appartiene all’utenza residenziale, e l’89,8% di queste ricade nella categoria “prepagata”. Analizzando le percentuali di mercato, Tim si conferma leader con il 27,9%, seguita da Vodafone al 27,2%, Wind Tre al 23,7% e Iliad al 9,7%.

Se si esamina esclusivamente il segmento delle SIM “human”, WindTre mantiene la posizione di operatore principale con il 24,7%, seguita da Tim al 24,2%, Vodafone al 21,9% e Iliad, che registra una crescita annuale di 1,4 punti percentuali, raggiungendo il 13,3%.

Nel contesto dei dati generati, circa 57,2 milioni di SIM “human” hanno prodotto traffico dati nei primi nove mesi del 2023, evidenziando un aumento di circa 340 mila unità rispetto allo stesso periodo nel 2022.

Il traffico dati giornaliero nel settore della telefonia mobile ha subito un incremento notevole, crescendo del 22,3% su base annua dall’inizio dell’anno e addirittura del 256% rispetto al 2019.

Parallelamente, il consumo medio giornaliero per singola unità nel periodo gennaio-settembre 2023 è stato valutato a circa 0,77 GB, registrando un aumento del 22,4% rispetto al 2022 e un incredibile incremento di oltre il 240% rispetto al corrispondente periodo del 2019, quando si attestava a 0,22 GB.

Questi dati testimoniano una crescente adozione e utilizzo dei servizi dati nel panorama della telefonia mobile, indicando un’evoluzione significativa nei modelli di consumo e un forte impatto nell’uso quotidiano dei servizi di comunicazione digitale.

Adv
Pulsante per tornare all'inizio