EventiInnovazione

Innovation Roadshow 2024: un ponte tra innovazione e sviluppo imprenditoriale

Dopo il successo dell’edizione 2023, il Ministero delle Imprese e del Made in Italy (ex Ministero dello Sviluppo Economico), in collaborazione con le Case delle Tecnologie Emergenti (CTE) e Invitalia, annuncia l’attesa seconda edizione dell’Innovation Roadshow. Questo tour, che coinvolge le città ospitanti le CTE finanziate dal MIMIT, è una vetrina per l’avanguardia tecnologica e imprenditoriale italiana.

L’edizione 2024 punta ad esaltare le opportunità di matching e networking tra startup, PMI, imprese locali e investitori sia pubblici che privati. L’intento è quello di forgiare sinergie strategiche per potenziare lo sviluppo imprenditoriale e rafforzare il ruolo delle CTE come catalizzatori di innovazione e acceleratori di sviluppo sul territorio nazionale.

Il tour si articolerà in sette tappe strategiche nelle città di Bologna, Campobasso, Taranto, Cagliari, Napoli, Pesaro e Genova, coprendo un ampio spettro del territorio nazionale. Questa serie di incontri mira a interconnettere i territori con l’ecosistema dell’innovazione, promuovendo al contempo gli incentivi nazionali offerti dal Ministero a sostegno delle imprese innovative.

Il viaggio inizierà a marzo 2024 da Bologna, focalizzandosi sul tema dell'”Internet of Things (IoT) e industria 4.0“. Una sezione speciale dell’evento sarà dedicata all’expo delle Case delle Tecnologie Emergenti, offrendo a ciascuna Casa e ai suoi partner l’opportunità unica di esporre le proprie sperimentazioni e soluzioni sviluppate.

L’evento coinvolgerà sia le Case delle Tecnologie Emergenti che le startup e le imprese appartenenti ai loro ecosistemi. Le tappe successive del tour metteranno in luce le applicazioni delle tecnologie emergenti in diversi settori, sottolineando la versatilità e il potenziale di queste innovazioni.

In conclusione, l’Innovation Roadshow 2024 si configura come una piattaforma essenziale per stimolare il dialogo e la collaborazione tra i diversi attori dell’ecosistema imprenditoriale, sottolineando l’impegno dell’Italia verso un futuro incentrato sull’innovazione e sullo sviluppo sostenibile.

Le Case delle tecnologie emergenti (CTE) sono centri di ricerca e sperimentazione che sostengono la creazione di startup e il trasferimento tecnologico verso le piccole e medie imprese in relazione all’utilizzo di Blockchain, dell’Interne delle cose (IoT – Internet of Things) e dell’Intelligenza Artificiale.

Adv
Pulsante per tornare all'inizio