Social e WebTelevisione

Amadeus annuncia il suo addio alla RAI: ecco cosa ha detto

Il presentatore televisivo Amadeus ha annunciato ufficialmente il suo addio alla RAI, la televisione pubblica italiana, con un messaggio diffuso attraverso il suo profilo Instagram oggi, 15 aprile 2024.

Con un video messaggio che ha commosso molti dei suoi seguaci, Amadeus ha chiuso un capitolo significativo della sua carriera, lasciando aperta la porta a nuove avventure professionali.

Nel suo annuncio, Amadeus ha espresso profonda gratitudine per gli anni trascorsi in Rai, definendoli fonte di “orgoglio, responsabilità ed immenso piacere“. Ha inoltre ringraziato il servizio pubblico per le opportunità ricevute e per l’autonomia e serenità garantite durante il suo mandato.

Il conduttore ha reso omaggio ai dirigenti e alle maestranze Rai, sottolineando il loro ruolo nell’incarnare lo spirito dell’azienda e nel contribuire al successo dei programmi da lui guidati, incluso il famoso Festival di Sanremo.

La decisione di Amadeus non è stata presa alla leggera, come egli stesso ha affermato, citando gli “sforzi importantifatti dalla Rai per trattenere la sua presenza all’interno dell’azienda. Ha inoltre preso posizione contro le recenti speculazioni mediatiche, descrivendo tali affermazioni come contrarie al suo stile.

Ecco il messaggio integrale di Amadeus:

“Lavorare in Rai per tanti anni è stato per me motivo di orgoglio, di responsabilità ed immenso piacere. Al servizio pubblico va il mio più sentito ringraziamento.

Grazie a tutti i Dirigenti che ho incontrato negli anni, che hanno riposto in me fiducia, garantendomi autonomia e serenità.

Non è stata per me una scelta facile anche in considerazione degli sforzi importanti fatti da Rai per trattenermi, e senza che io abbia mai fatto alcuna richiesta per favorire i miei familiari o per escludere miei passati collaboratori, a dispetto di quanto è stato fatto circolare sulla stampa negli ultimi giorni.

Non è nel mio stile. Un grazie speciale va alle Maestranze Rai che rappresentano al meglio lo spirito dell’azienda.

Grazie anche ai Colleghi e ai tanti Artisti che hanno creduto in me e si sono fatti coinvolgere nelle mie idee.

I programmi che ho avuto la possibilità e la gioia di realizzare (Sanremo compreso) appartengono al Pubblico, ma rappresentano per me, un pezzo di cuore e di vita.

Sono entrato ogni giorno nelle case di milioni di persone, ho provato a ripagare il grande affetto e l’apprezzamento ricevuto, con il lavoro, la professionalità, il rispetto e la libertà. Ho dato tutto me stesso. Ora è tempo di nuove sfide professionali e personali.

È tempo di nuovi sogni.

Grazie a tutti

Ci vediamo in TV”

Oltre ai ringraziamenti, Amadeus ha condiviso la sua visione per il futuro, dichiarandosi pronto a intraprendere nuove sfide professionali e personali e a continuare a coinvolgere il pubblico con nuove idee.

Il suo addio alla Rai non segna un addio alla televisione, ma piuttosto un’evoluzione nella sua carriera, con l’attesa di vederlo nuovamente in azione su nuovi palcoscenici televisivi.

Sempre oggi 15 aprile 2024 la RAI tramite un comunicato stampa scrive:

“È con rammarico che Rai prende atto della decisione di Amadeus di interrompere il rapporto di collaborazione con il Servizio Pubblico. Ma resta, forte, il senso di riconoscenza e di gratitudine per il percorso comune, costellato di grandi successi e di momenti che, come il Festival di Sanremo, sono entrati nella storia della Rai e del Paese.

Nell’augurare ad Amadeus buon lavoro, all’Azienda resta la certezza di aver fatto ad Amadeus – proprio per la stima e la considerazione dovute alla sua professionalità – tutte le proposte possibili in termini economici ed editoriali, nella piena garanzia della massima libertà artistica”.

Secondo quanto riportato da Rosario Fiorello nel suo programma “Viva Rai2!“, Amadeus ha scelto di trasferirsi a Warner Bros. Discovery per affrontare nuove sfide sul canale NOVE.

Adv
Pulsante per tornare all'inizio