Telefonia

TIM: approvazione Golden Power per la cessione di NetCo a KKR

Nel recente sviluppo del settore delle telecomunicazioni in Italia, Telecom Italia (TIM) ha compiuto un passo significativo verso il completamento della cessione della sua rete, nota come NetCo, a Optics BidCo, una società controllata dal colosso del private equity Kohlberg Kravis Roberts & Co. L.P. (KKR). Questa mossa strategica, che segue la firma dell’accordo di transazione con KKR, ha ricevuto un’importante approvazione governativa sotto la normativa Golden Power.

Il provvedimento autorizzativo del Consiglio dei Ministri del Governo Italiano, esercitato secondo i poteri speciali e limitato alla forma delle prescrizioni, conferma l’assenso del governo all’operazione. Questo passaggio rappresenta un momento cruciale per TIM, poiché sottolinea la conformità dell’operazione con le normative nazionali, in particolare in relazione alla salvaguardia degli interessi strategici nazionali.

L’approvazione è stata resa possibile grazie agli impegni presentati da TIM nel corso del procedimento, che sono stati ritenuti dal Governo pienamente idonei a garantire la tutela degli interessi strategici connessi agli asset oggetto dell’operazione. Questi impegni riguardano presumibilmente la sicurezza, l’efficienza e l’accessibilità della rete, fattori cruciali considerando l’importanza della rete NetCo nel panorama delle telecomunicazioni italiane.

La decisione del governo si inserisce in un contesto più ampio di attenzione e cautela verso le operazioni che coinvolgono infrastrutture critiche nazionali. La normativa Golden Power, introdotta per monitorare e controllare gli investimenti in settori strategici, gioca un ruolo fondamentale nel preservare gli interessi nazionali, specialmente in settori come quello delle telecomunicazioni, dove la sicurezza e la stabilità della rete sono di vitale importanza.

In conclusione, l’approvazione del governo italiano sotto la normativa Golden Power rappresenta un passo avanti significativo per TIM nel processo di cessione di NetCo a KKR. Questo sviluppo non solo evidenzia la conformità dell’operazione con le leggi e le politiche nazionali, ma riflette anche un impegno attento e consapevole da parte di TIM e del Governo nel gestire transazioni che interessano asset strategici del paese.

Adv
Pulsante per tornare all'inizio